Un Viaggio all’insegna della Solidarietà

Ciao, sono Eleonora e ho deciso di intraprendere un viaggio come volontaria ESC in Turchia, ad Ankara, un’avventura avvincente che promette di arricchire la vita di chiunque si imbarchi in questa esperienza di solidarietà.

I miei primi giorni sono stati caratterizzati dall’entusiasmo misto ad una leggera ansia, ma l’ospitalità turca e i miei compagni di avventura hanno creato da subito un ambiente per me accogliente. Due di loro, Nouhaila e Piotr, mi hanno accolta al mio arrivo, il mio coinquilino Eric mi ha mostrato la città, mentre Irene, Luca e Agathe hanno risposto a tutte le mie curiose domande.

Le aspettative per i prossimi due mesi sono varie. Tra queste, c’è il desiderio di comprendere più a fondo le sfide affrontate dalla comunità locale, cosa significhi l’inclusione sociale e sicuramente imparare una nuova e complicata lingua: il turco.
Il cibo, le tradizioni culturali e l’interagire con le persone del luogo (soprattutto con i bambini) sono per me opportunità preziose, finestre uniche che mi permettono di interfacciarmi con il tessuto sociale della Turchia, arricchendo ulteriormente l’esperienza di volontariato.

In conclusione, penso che il mio viaggio in Turchia come volontaria sarà un’opportunità unica per condividere, imparare e crescere e lascerà un segno duraturo nel mio cuore.

Finalmente dopo diversi anni sognando di visitare la Turchia mi sento di vivere in una delle tante romantiche serie tv turche che adoro e ancora una volta mi trovo catapultata in un ambiente multiculturale che mi sprona a tirare fuori la parte migliore di me.

Eleonora Cicchetti

Condividi