Eco Tournament – Planet Depends On us: ecco i risultati

La crescente consapevolezza dell’importanza della sostenibilità ambientale ha dato vita al progetto ECO TOURNAMENT – PLANET DEPENDS ON US, promosso dal Comitato d’Intesa in collaborazione con il partner polacco Instytut Współpracy Regionalnej (IWR).


Al centro della proposta, completamente finanziata dal programma Erasmus+ (Capacity building in the field of youth), l’obiettivo di avviare un percorso educativo rivolto ai giovani del territorio, di sensibilizzazione e promozione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. 

Come? Tramite l’ideazione di una risorsa educativa online (Eco Tournament), ricca di materiali e strumenti didattici creati appositamente nel corso del progetto al fine di coinvolgere l’utenza nel processo di apprendimento, utilizzando il gioco come veicolo per trasmettere concetti complessi in modo accessibile e coinvolgente.

L’Eco Tournament, infatti, non solo fornisce una panoramica chiara e completa sui temi cruciali legati alla sostenibilità ambientale, ma offre anche la possibilità di mettere in pratica ciò che si impara attraverso sfide e attività interattive. I giovani possono così acquisire conoscenze pratiche sulle tematiche ambientali e sviluppare abilità critiche nel pensiero e nell’agire sostenibile.

Tutti i materiali sono stati progettati sposando i principi dell’educazione non formale e forniscono ad insegnanti, educatori e genitori uno strumento versatile per coinvolgere le nuove generazioni ad affrontare le sfide ambientali del nostro tempo.

Per accedere alla piattaforma e scaricare le risorse, disponibili sia in italiano che in inglese, è sufficiente visitare il sito https://www.iwr.org.pl/eco-t/it/.

In un’epoca in cui la sostenibilità è diventata una priorità globale, il progetto ECO TOURNAMENT rappresenta un importante passo avanti nel percorso di educazione ambientale e di capacitazione dei giovani. È un invito a tutti noi a impegnarci attivamente nella protezione e nella salvaguardia del nostro pianeta, poiché, come suggerisce il nome stesso del progetto, il futuro del nostro ambiente dipende dalle nostre azioni.

Condividi